intopic.it

L’amore ai tempi del Covid-19 - Gli effetti negativi della pandemia sulle relazioni di coppia degli italiani

Una ricerca condotta dal Dipartimento di Psicologia dell'Università di Torino e pubblicata sulla rivista scientifica internazionale Journal of Affective Disorders ha indagato l’impatto della pandemia da COVID-19 sulle relazioni di coppia e benessere psicologico degli italiani.

TUMORE DEL SENO, IN PUGLIA -34% DI MAMMOGRAFIE A CAUSA DEL COVID

In Puglia è stata registrata una riduzione degli screening per il tumore del seno. Nel primo anno e mezzo della pandemia ci sono stati il 34% di screening  in meno rispetto alla media nazionale che era del -28%. In tutta Italia sono oltre 4 milioni in meno gli inviti a partecipare agli screening. Inoltre, da gennaio 2020 a maggio 2021 sono stati svolti: -35% di esami per individuare il tumore collo dell'utero e -34% di esami non eseguiti per il carcinoma del colon-retto.

AIFA: necessari ulteriori approfondimenti su secondo booster vaccini COVID-19 Post

La Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di AIFA ha iniziato il 24 marzo 2022 la valutazione dell’opportunità di una seconda dose booster dei vaccini contro il COVID-19 per particolari categorie di soggetti.

Studio dei ricercatori di UniBa su inquinamento atmosferico e rischio mortalità da COVID

L’inquinamento atmosferico aumenta il rischio di mortalità da COVID: lo studio dei ricercatori dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, coordinato dal prof. Piero Portincasa,pubblicato sulla rivista scientifica Environmental Science and Pollution Research (https://rdcu.be/cGDW6), aiuta a chiarire i complessi meccanismi che determinano il rischio di morte in pazienti colpiti da COVID-19.

AIFA presenta il Rapporto annuale sulla sicurezza dei vaccini anti-COVID-19

Mercoledì 9 febbraio 2022 alle ore 10:30 l’Agenzia Italiana del Farmaco presenta il Rapporto annuale sulla sicurezza dei vaccini anti-COVID-19, con i dati e le informazioni di sicurezza e beneficio/rischio relative ai vaccini COVID-19 per il periodo 27/12/2020 - 26/12/2021.

AIFA: non esistono antibiotici efficaci per il COVID-19

In merito alle recenti notizie di stampa relative alla carenza dell’azitromicina anche a seguito del suo utilizzo eccessivo e improprio per il COVID-19, AIFA precisa che l’azitromicina, e nessun antibiotico in generale, è approvato, né tantomeno raccomandato, per il trattamento di COVID-19.

AIFA approva la dose booster con il vaccino Comirnaty per la fascia di età 12-15 anni

La Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di AIFA, nella seduta straordinaria del 5 gennaio 2022, su richiesta del Ministero della Salute, ha espresso il proprio parere favorevole sulla possibilità di prevedere una dose booster di vaccino anche per i soggetti di età compresa tra i 12 e i 15 anni.

Disponibilità di molnupiravir e remdesivir nel trattamento dei pazienti non ospedalizzati per COVID-19 e ad alto rischio di malattia grave

L’Agenzia Italiana del Farmaco rende noto che la sua Commissione Tecnico Scientifica (CTS), nella seduta del 22 dicembre 2021, ha autorizzato due antivirali - molnupiravir e remdesivir - per il trattamento di pazienti non ospedalizzati per COVID-19 con malattia lieve-moderata di recente insorgenza e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo di COVID-19 grave.

AIFA APPROVA IL VACCINO NUVAXOVID (NOVAVAX)

La Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di AIFA, nella riunione del 22 dicembre 2021, ha approvato l’utilizzo del vaccino Nuvaxovid (Novavax), rendendolo disponibile nell’intera indicazione autorizzata da EMA per i soggetti di età uguale o superiore ai 18 anni. La vaccinazione prevede un ciclo vaccinale primario di due dosi a distanza di tre settimane l’una dall’altra.

I dati disponibili, rileva la CTS, sul vaccino Nuvaxovid hanno mostrato una efficacia di circa il 90% nel prevenire la malattia COVID-19 sintomatica anche nella popolazione di età superiore ai 64 anni. Il profilo di sicurezza si è dimostrato positivo, con reazioni avverse prevalentemente di tipo locale.

Il potere altamente protettivo del latte in ambito virale

Con la dicitura latte intendiamo un liquido di colore bianco bluastro costituito da particelle di grasso immerso in un liquido acquoso e derivante dalla secrezione delle ghiandole mammarie della vacca. Quali sono le differenze circa il potere protettivo del latte bovino rispetto al latte materno?

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework