intopic.it

Villa Sticchi a Santa Cesarea Terme espressione dello stile moresco del Salento

Print Friendly, PDF & Email
Villa Sticchi a Santa Cesarea Terme espressione dello stile moresco del Salento

Lo stile moresco era un genere architettonico diffusosi nell'Ottocento nelle ricche località balneari salentine e Villa Sticchi, a Santa Cesarea Terme in provincia di Lecce, rappresenta uno dei più celebri esempi della costa salentina.

Questa villa meravigliosa è collocata a 20 metri sul livello del mare, proprio su uno sperone roccioso che si affaccia completamente sul mare rendendola visibile da ogni parte della costa. Fu edificata tra il 1894 e il 1900 per volere  di Giovanni Pasca primo concessionario dello stabilimento termale del luogo. I lavori furono eseguiti su ispirazione delle dimore orientali ed egiziane, luoghi visitati da Pasquale Ruggieri ossia colui a cui furono affidati i lavori di progettazione e costruzione dell'edificio.

La struttura all'esterno mostra due piani e una serie di porticati con archi poggiati su colonne tortili; i due piani sono collegati tra loro da due rampe che terminano in una grande loggia con trifora. Numerosi i dettagli sulla facciata e sulle porte e finestre scolpiti nella pietra leccese, mentre i colori, ormai sbiaditi dal tempo sono bianco, azzurro e rosso con arabeschi, stelle e motivi floreali. In cima alla villa svetta una grande cupola e quattro cupole più piccole che richiamano l'architettura islamica.

Villa Sticchi è stato il set cinematografico del lungometraggio "Nostra Signora dei Turchi" girato nel 1968, diretto e interpretato da Carmelo Bene,attore, regista, drammaturgo, scrittore, poeta e filosofo che risiedeva vicino alla villa.

Un luogo che merita un'attenzione turistica.

Read 558 times

Last modified on Martedì, 02/06/2020

Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework