intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23

Lino Guanciale al teatro Orfeo di Taranto per l'omaggio a Flaiano

Print Friendly, PDF & Email
Lino Guanciale al teatro Orfeo di Taranto per l'omaggio a Flaiano

Lino Guanciale ha aperto l'Orfeo Summer Festival 2022 con "Non svegliate lo spettatore", omaggio allo scrittore Ennio Flaiano a cinquant'anni dalla scomparsa.

Lo spettacolo, realizzato e musicato dal compositore Davide Cavuti, porta in scena un Flaiano intimo, ironico e malinconico allo stesso tempo, che rivive fisicamente attraverso Lino Guanciale e spiritualmente attraverso aneddoti, lettere, racconti, monologhi, che lo scrittore pescarese naturalizzato romano ha tramandato attraverso la radio, la televisione e le righe dei quotidiani e delle riviste, raccontando il costume dell'Italia e degli italiano nel periodo del boom economico.

Seduto a una scrivania o alla guida di una Fiat Topolino ben ricreata da Andrea Nelson Cecchini, Lino Guanciale ha raccontato Flaiano attraverso quadri musicali, teatrali, letterari e cinematografici, che riverberano di senso etico, sociale e storico del viaggio di Flaiano, sempre in compagnia del suo taccuino pieno di strafalcioni del produttore Peppino Amato. Dei quadri che raccontano l'Italia, gli italiani, con ironia e malinconia, tra aforismi utili ad affrontare le nuove sfide dell’esistenza e corrispondenze intime e interessanti con gli "amici" Fellini e Gassman. Il tutto commentato dalla fisarmonica di Davide Cavuti, autore delle canzoni e delle musiche che danno una marcia in più allo spettacolo, grazie anche all'interpretazione poliedrica di Lino Guanciale.

Un buon inizio per la stagione teatrale estiva organizzata dai fratelli Adriano e Luciano Di Giorgio, che puntano a riempire il teatro Orfeo di Taranto anche nel periodo più caldo dell'anno, attraverso una programmazione che punta al rapporto tra cinema, teatro, letteratura e musica, come chiave di lettura importante per penetrare i valori di interscambio tra cultura, formazione e apprendimento.  

Read 91 times
Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework