intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23

Non tutti sanno che...: sabato 26 marzo all’auditorium TaTÀ di Taranto

Print Friendly, PDF & Email
Non tutti sanno che...: sabato 26 marzo all’auditorium TaTÀ di Taranto

Dietro le quinte con la ResExtensa Dance Company 

 

Quel “gioco” che tutto trasforma e tutto reinventa. Per il cartellone “Periferie”, rassegna di teatro e danza, sabato 26 marzo, alle ore 21 all’auditorium TaTÀ di Taranto, in via Deledda ai Tamburi, in scena “Non tutti sanno che…”, uno spettacolo di e con Elisa Barucchieri e con Cassandra Bianco, Lucia Della Guardia, Moreno Guadalupi, Monia L'Abbate, luci Nico Di Liddo, produzione ResExtensa Dance Company. Durata 60’.

 

Un racconto, un viaggio, una scoperta, che porta a visitare i meandri complessi, colorati e inaspettati della creazione artistica. Come si arriva a decidere che una cosa vada bene piuttosto che un’altra? Come si arriva a dire, “Ecco!”? Come si inventa e cosa si combina per arrivare a uno spettacolo compiuto, pronto da presentare al pubblico? Un dietro le quinte che permette allo spettatore di vedere altri aspetti e altri punti di vista, solitamente nascosti. E, nel viaggio, si scopriranno insegnamenti e aneddoti indimenticabili dei grandi maestri. Come Alwin Nikolais, innovativo coreografo statunitense, padre della danza astratta e del multimedia. La sua danza è essenziale e rivoluzionaria: né emozione, né narrazione, è “arte del movimento”.

 

Da un’idea di Elisa Barucchieri, lo spettacolo della ResExtensa Dance Company prova a esaltare il divenire del movimento attraverso forme coreografiche specifiche, eliminando ogni protagonismo e facendo convergere, senza distinzioni gerarchiche, luci, suoni, oggetti e interventi multimediali sullo sviluppo creativo dello spettacolo. Come fa una storia a diventare messinscena, come crescono nel tempo i personaggi di un testo, cosa fanno gli artisti prima di uno spettacolo. Il teatro visto dal palcoscenico. Un’occasione per esplorare la scatola magica del teatro, la creazione di quel "gioco" che tutto trasforma e tutto reinventa.

Read 89 times
Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework