intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23

La musica contro ogni guerra - L'Orchestra Magna Grecia lo dice in musica

Print Friendly, PDF & Email
La musica contro ogni guerra - L'Orchestra Magna Grecia lo dice in musica

«Usiamo le armi di cui disponiamo per far tacere azioni disumane; nei prossimi giorni annunceremo iniziative a favore dell’Ucraina per essere noi stessi, con tutti voi, testimoni di umanità». Con queste parole Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra Magna Grecia, ha introdotto “Carnival Party”, protagonista Rael, star brasiliana. Giovedì 10 marzo, Carmen Giannattasio con “Liricamente affascinante”

 

«Questa sera proviamo a mettere un po’ di allegria in un momento di grande amarezza, estremamente complicato per l’umanità intera per quanto sta accadendo nella vicina Ucraina con l’invasione di questo Paese da parte dell’esercito russo: noi usiamo le nostre armi, quelle della musica per far tacere azioni disumane; nei prossimi giorni annunceremo iniziative a favore dell’Ucraina per essere noi stessi, con tutti voi, testimoni di umanità». Così Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra Magna Grecia, martedì sera al teatro Orfeo di Taranto nell’introdurre Carnival Party, uno degli appuntamenti della Stagione orchestrale 2021-2022.

«Per quanto concerne lo spettacolo – ha proseguito Romano – è una tradizione che l’Orchestra della Magna Grecia replica a grande richiesta, il Carnevale a ritmo di samba il giorno del Martedì grasso: un’esperienza nata durante il periodo di pandemia nel rivolgere un invito a Rael, uno degli artisti brasiliani più affermati sulla scena internazionale: insieme con il direttore Valter Sivilotti sono stati orchestrati capolavori della tradizione brasiliana e successi internazionali dello stesso immenso artista giunto in Italia, per noi, da San Paolo del Brasile».

«Questa sera – ha detto Rael, martedì dal palco dell’Orfeo – mettiamo due volte il cuore nel fare musica, in un momento così complicato che sta attraversando l’Europa a causa dell’occupazione in terra Ucraina: proviamo a strappare al pubblico un sorriso, un momento di allegria nel fondere samba, rap e altri ritmi; un’esperienza che proprio per quanto sta accadendo in queste ore non molto lontano dall’Italia terrò sempre nel mio cuore».

Rael è stato accompagnato dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Valter Sivilotti. Fra i brani: “Mas que nada”, “Charlie Brown”, “Tristeza”, “So la fla” e “Brigitte Bardot”.

La Stagione orchestrale 2021-2022 dell’ICO Magna Grecia è realizzata con Comune di Taranto, Regione Puglia, Ministero della Cultura, in collaborazione con Banca BPER; Fondazione Puglia; Programma Sviluppo-Lavoro, informazione, welfare; Teleperformance, azienda leader nei servizi di call; “Varvaglione 1921” vini di Puglia.

Il prossimo appuntamento musicale sarà giovedì 10 marzo con “Liricamente affascinante”, protagonista il soprano Carmen Giannattasio e l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Gianluca Marcianò. 

 

Read 74 times
Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework