intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23

RECENSIONE FILM. Cruella

Print Friendly, PDF & Email
RECENSIONE FILM. Cruella

Cruella, un prequel de La carica dei cento e uno che tratteggia un villain complesso e affascinante, in un film lontano dallo stile Disney che, allo stesso tempo, viene conservato e contaminato con tanti riferimenti cinefili. 

Estrella (Emma Stone) è una ragazza dalla doppia personalità che sogna di diventare stilista. L'improvvisa morte della madre, avvenuta a quanto pare a causa sua, la porterà ancora piccola a delinquere per le strade di Londra assieme agli amici Jasper (Joel Fry) e Horace (Paul Walter Hauser). Ma il suo talento nella creazione di abiti viene presto notato dalla Baronessa (Emma Thompson), la più famosa stilista del momento, severa e spietata, che farà emergere in Estrella la sua personalità più... Crudelia!

Cruella continua la fortunata serie di film dedicata ai villain più famosi di casa Disney, scalzando dal podio Maleficent con Angelina Jolie e dando un background a una delle più iconiche antagoniste del cinema disegnato e in live action. 

Il film di Craig Gillespie gioca su più piani sia estetici che narrativi, distaccandosi dallo stile disneyano ma allo stesso tempo conservarlo e contaminarlo con riferimenti che faranno piacere ai cinefili.

Dal punto di vista estetico è interessante notare i richiami al dittico animato e al primo lungometraggio in live action de La carica dei 101 (1996).

La scenografia del covo di Crudelia, Jasper e Horace ricorda quello del sequel animato La carica dei 101 2 (2002), mentre i costumi di Jasper e Horace, italianizzati rispettivamente in Gaspare e Orazio, sono praticamente identici a quelli indossati da Hugh Laurie e Mark Williams nel live action La carica dei 101 targato John Huges.  

Il look di Crudelia, invece, pare una combinazione rivisitata dell'Harley Queen di Margot Robbie e del Joker di Joaquin Phoenix. Una scelta che si riflette anche sulla personalità di Crudelia/Emma Stone, molto più complessa e sfaccettata rispetto all'altrettanto iconica interpretazione di Glenn Close nel 1996, e che incide molto anche sull'aspetto narrativo della storia, raccontata in prima persona dalla stessa Crudelia proprio come fa Harley Queen in Birds of Pray (2020). 

Il diavolo veste Prada, poi, è il riferimento principale nel rapporto tra Crudelia e la sua mentore, la Baronessa. Quest'ultima risulta diventare una delle villain più riuscite e memorabili degli ultimi anni, in un rapporto di amore/odio con Crudelia, tanto simile a lei quanto diversa.  

Interessante è stata la scelta, anche in sede di doppiaggio, di legare questo prequel "non canonico" più al romanzo originale di Dodie Smith che al cartoon Disney del 1961. Una scelta, quindi, totalmente opposta al live action de La carica dei 101 del 1996 e che apre le strade a possibili sequel e, perché no, a un vero e proprio reboot del celebre romanzo con protagonisti i dalmata Pongo e Peggy.

Proprio i dalmata, qui ai margini della vicenda, diventeranno infine la chiave di volta che delineerà la "crudele" personalità di Crudelia, o Cruella, rappresentato in un contesto punk-rock anni '70 con una prevalenza di bianco e nero così saturati da apparire colorati.

Cruella accoglie il pubblico al cinema dopo mesi di chiusure, pronto a regalare quella spettacolarità fatta di effetti digitali ed emozioni reali, che spesso la TV non può regalarci. 

Il film è disponibile anche in streaming sulla piattaforma Disney+, con accesso VIP.

Titolo: CRUELLA

Con: EMMA STONE, EMMA THOMPSON, JOEL FRY, PAUL WALTER HAUSER, JOHN McCREA,

MARK STRONG, KAYVAN NOVAK, KIRBY HOWELL-BAPTISTE

Direttore della fotografia: NICOLAS KARAKATSANIS - Montaggio: TATIANA S. RIEGEL

Scenografia: FIONA CROMBIE - Costumi: JENNY BEAVAN, TOM DAVIES - Musica: NICHOLAS BRITELL

Prodotto da: KRISTIN BURR, ANDREW GUNN, MARC PLATT

Produttore esecutivo: GLENN CLOSE, JARED LeBOFF, EMMA STONE, MICHELLE WRIGHT

Produttore associato: LORI KORNGIEBEL - Co-Produttore: MARK MOSTYN

Soggetto: ALINE BROSH McKENNA, KELLY MARCEL, STEVE ZISSIS 

Sceneggiatura: DASNA FOX, TONY McNAMARA

Basato sul romanzo di: DODIE SMITH

Regia: CRAIG GILLESPIE

Distribuzione: WALT DISNEY PICTURES

Cruella - Trailer

Read 362 times

Last modified on Mercoledì, 02/06/2021

Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework