intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22

RECENSIONE FILM. Sotto Assedio - White House Down

RECENSIONE FILM. Sotto Assedio - White House Down

Quando la realtà supera la fantasia

Washington. Cale (Channing Tatum) è un giovane agente di sicurezza che aspira a diventare un bodyguard presidenziale. Quando l’uomo porta la figlia Emily (Joey King) a visitare la Casa Bianca, questa viene attaccata da un gruppo di mercenari. I terroristi blindano l’intero edificio e il loro capo, Stenz (Jason Clarke), rapisce il presidente Sawyer (Jamie Foxx). Gli ostaggi vengono lasciati liberi… o uccisi. Cale, rimasto nella Casa per cercare sua figlia, sarà l’unica possibilità di salvezza per gli USA. Riuscirà a salvare il presidente?

Diretto dall’ormai leggendario Roland Emmerich (Indipendence Day, Godzilla), e scritto da James Vanderbilt (The Amazing Spiderman), White House è stato uno dei miglior action movie del 2013, divenuto un flop al botteghino perché battuto sul tempo dal suo "gemello" intitolato "Attacco al Potere - Olympus has Fallen", con protagonista l'agente di sicurezza Gerald Butler, uscito nelle sale pochi mesi prima.

L’idea base di "Sotto Assedio" è la stessa di "Attacco al Potere" , ma con un budget più alto (quasi il doppio di Attacco al Potere) e una trama avvincente, spettacolare e piena di colpi di scena. Il tipico humour alla Emmerich c’è e si vede, soprattutto in James Sawyer, versione action del presidente Obama che combatte i cattivi con armi, pugni e… scarpe da ginnastica!

Un film che a distanza di 8 anni si è rivelato "quasi" profetico, proponendo una idea di terrorismo apparentemente "esterno" ma dal cuore "interno". Un tema quanto mai attuale, soprattutto in questa prima fase del 2021, dove l'assedio al Campidoglio a Washington D.C. ha richiamato in modo un po' più blando (ma anche più preoccupante) l'atmosfera caotica del film di Emmerich.

E' da notare come gli scenari proposti dai kolossal hollywoodiani negli ultimi anni stiano velocemente occupando il loro posto nel mondo reale. Un pensiero che dovrebbe farci riflettere.

Per anni, infatti, gli Stati Uniti hanno esportato su larga scala i loro ideali, esaltati ed esagerati attraverso produzioni cinematografiche dal grosso budget e dal notevole richiamo che pian piano hanno sopraffatto i film e le culture dei singoli Paesi, sempre più assuefatti da quel pomposo patriottismo propagandato da entrambi gli schieramenti politici del popolo "a stelle e strisce", da tempo conosciuto come esportatore della democrazia. Oggi, invece, come per pura fatalità, quegli scenari rappresentati in modo ossessivo dai film "made in USA" si stanno materializzando nella realtà del loro mondo, facendo sgonfiare quel fragile "pallone democratico" che tanto abbiamo elevato a nostro simbolo di libertà. Una situazione che dovrebbe spingerci ad apprezzare di più il nostro Paese e, di conseguenza i nostri film, meno "kolossali" rispetto alle pellicole "a stelle e strisce", ma sicuramente più "pratiche" e più vicine al nostro stile di vita fisico e spirituale.

Tralasciando la connotazione politica che la pellicola di Emmerich può assumere oggi, "Sotto Assedio - White House Down" è un film adatto per chi vuole passare una serata ricca di esplosioni, sparatorie e sano patriottismo americano.

Titolo: SOTTO ASSEDIO – WHITE HOUSE DOWN  (White House Down)

Con: CHANNING TATUM, JAMIE FOXX, JOEY KING, JASON CLARKE

Fotografia: ANNA J. FOERSTER - Musica: HARALD KLOSER, THOMAS WANDER - Costumi: LISY CHRISTI

Scenografia: KIRK M. PETRUCCELLI Montaggio: ADAM WOLFE

Co-produttori: VOLKER ENGEL, MARC WEIGERT

Produttori esecutivi: UTE EMMERICH, REID CAROLIN, CHANNING TATUM

Prodotto da: ROLAND EMMERICH, JAMES VANDERBILT, HARALD KLOSER, LAETA KALOGRIDIS,

LARRY FRANCO, BRADLEY J. FISCHER

Soggetto e Sceneggiatura: PHILIPPE DE CHAUVERON, GUY LAURENT

Regia: ROLAND EMMERICH

Distribuzione: SONY PICTURES

Sotto Assedio: White House Down - Trailer

Read 204 times

Last modified on Venerdì, 08/01/2021

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework