intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24

RECENSIONE FILM. Non Sposate le mie Figlie!

Print Friendly, PDF & Email
RECENSIONE FILM. Non Sposate le mie Figlie!

Un arcobaleno di generi!

 Di certo non è stato un bel colpo per il francese e cattolico Claude Verneuil (Christian Clavier) e sua moglie Marie (Chantal Lauby), vedere le loro figlie Isabelle (Frèdèrique Bel), Odile (Julia Piaton) e Ségolène (Emilie Caen) sposate rispettivamente con il musulmano Rachid Benassem (Medi Sadoun), l’ebreo David Benichou (Ary Abittan) e il cinese Chao Ling (Frédéric Chau). L’ultima speranza per i Verneuil è vedere la loro ultima figlia Laure (Elodie Fontan), sposarsi con un cattolico nella chiesa della loro cittadina, Chinon. Per fortuna questo è ciò che sta per accadere, solo che il futuro genero cattolico, Charles Koffi (Noom Diawara), è africano e suo padre Andrè (Pascal N’Zonzi), che mal digerisce che il figlio sposi una bianca, è pronto come Claude a fermare il matrimonio. Riusciranno Charles e Laure a diventare marito e moglie?

Come la prenderesti se tua figlia sposasse un figlio di immigrati? E’ questa la domanda che ci pone "Non Sposate le mie Figlie!", la commedia francese campione d’incassi diretta da Philippe De Chauveron.

Di sicuro Claude, interpretato dal magnifico Christian “Asterix” Clavier, l’ha presa molto male e, affiancato da una squadra di ottimi interpreti e aiutato da una scoppiettante sceneggiatura, dà vita a una commedia originale e politicamente scorretta.

Il film mette in luce il razzismo come caratteristica comune ad ogni popolo. All’inizio, infatti, i tre generi e il suocero non possono fare a meno di sfottersi sui propri usi e costumi, per poi trovare, finalmente, una convivenza “pacifica”, messa in pericolo dall’arrivo del nuovo futuro genero.

Fra tante gag e battute ciniche e un po’ razziste, Non Sposate le mie Figlie! promette tante risate dall’inizio alla fine.

Titolo: NON SPOSATE LE MIE FIGLIE! (Qu'est-ce qu'on a fait au Bon Dieu?)

Con: CHRISTIAN CLAVIER, CHANTAL LAUBY, FRÈDÈRIQUE BEL, JULIA PIATON, EMILIE CAEN,

MEDI SADOUN, ARY ABITTAN, FRÉDÉRIC CHAU, ELODIE FONTAN, NOOM DIAWARA, PASCAL N’ZONZI

Fotografia: VINCENT MATHIAS - Musica: MARC CHOURAIN - Costumi: EVE-MARIE ARNAULT

Scenografia: FRANÇOIS EMMANUELLI Montaggio: SANDRO LAVEZZI - Prodotto da: ROMAIN ROJTMAN

Scritto da: PHILIPPE DE CHAUVERON, GUY LAURENT

Regia: PHILIPPE DE CHAUVERON

Distribuzione: 01 DISTRIBUTION

Non Sposate le mie Figlie! - Trailer

Read 230 times
Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework