intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23

mod_eprivacy

SPESA FARMACEUTICA: IL TAR LAZIO RIGETTA I RICORSI DELLE AZIENDE FARMACEUTICHE SUL PAYBACK 2019

Print Friendly, PDF & Email
SPESA FARMACEUTICA: IL TAR LAZIO RIGETTA I RICORSI DELLE AZIENDE FARMACEUTICHE SUL PAYBACK 2019

AIFA accoglie con favore e rende note le recenti sentenze con cui il TAR Lazio ha respinto i ricorsi presentati da alcune aziende farmaceutiche contro il procedimento di calcolo del payback farmaceutico adottato dall’AIFA per l’anno 2019 e la definizione delle relative quote di competenza (sentenze nn. 12750/2021; 12757/2021; 12763/2021; 12771/2021).

Le sentenze, in netta discontinuità con quelle riguardanti i procedimenti relativi agli anni 2013-2017, hanno affermato la correttezza del complesso procedimento di calcolo svolto dall’AIFA e il fermo rispetto dei principi di buona amministrazione, efficacia ed economicità dell’azione amministrativa. Sono state quindi respinte di fatto le contestazioni di insufficiente partecipazione al procedimento e le richieste dei ricorrenti per una sorta di “co-gestione” della spesa farmaceutica insieme all’Agenzia. È stata inoltre riconosciuta la legittimità della riservatezza mantenuta da AIFA in merito ai dati di vendita delle diverse imprese farmaceutiche.

Le citate sentenze hanno pertanto riconosciuto il corretto operato di AIFA, nonché gli sforzi effettuati per garantire la trasparente partecipazione al procedimento amministrativo di ogni singola azienda farmaceutica, in contemperamento con la tutela dell’interesse generale.

AIFA risponde in questo modo al proprio mandato istituzionale, favorendo il pieno recupero degli oneri di ripiano dello sfondamento del tetto della spesa per acquisti diretti da parte delle strutture del Servizio Sanitario Nazionale (SSN), che nel 2019 ammontano a oltre 1,36 miliardi di euro.

Si tratta di risorse importanti per le Regioni e P.A. al fine di assicurare l’erogazione ottimale dell’assistenza farmaceutica in modo omogeneo sui territori a vantaggio di tutti i cittadini e pazienti.

Read 343 times
Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework