intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23

mod_eprivacy

Libri: “Un sorriso e un enigma. Il cinema di Michel Piccoli, attore” dal 23 settembre nelle librerie d’Italia

Print Friendly, PDF & Email
Libri: “Un sorriso e un enigma. Il cinema di Michel Piccoli, attore” dal 23 settembre nelle librerie d’Italia

Esce la prima monografia italiana sul grande attore francese, molto amato nel nostro Paese

 

 

Firenze, 22 settembre - Una nuova lettura per conoscere e approfondire il cinema di uno dei più celebri attori della storia del cinema. Dal 23 settembre sarà disponibile nelle librerie d'Italia e sulle piattaforme online, “Un sorriso e un enigma. Il cinema di Michel Piccoli, attore”, la prima monografia italiana sul grande attore francese, edito da Mimesis di Milano (pagine 158), il nuovo libro di Marco Luceri, critico cinematografico da più di vent'anni a Firenze, dove vive e lavora.

 

Michel Piccoli (1925-2020) è stato uno dei più importanti attori francesi e uno dei volti simbolo del cinema d’autore europeo. Interprete dalla lunghissima carriera, iniziata nella Parigi del dopoguerra, Piccoli ha creato uno stile di recitazione unico e imprevedibile, incarnando una qualité surreale e straniante. Lo ha fatto dando corpo e voce ai personaggi ambigui del cinema moderno, recitando accanto a grandi dive come Brigitte Bardot (Il disprezzo), Catherine Deneuve (Bella di giorno) e Romy Schneider (L'amante) e spaziando dai raffinati borghesi dei film di Claude Sautet (Il comissario Pelissier) a quelli tragicomici di Marco Ferreri (Dillinger è morto e La grande abbuffata), due registi con cui Piccoli ha condiviso un’affinità senza pari. Arrivando poi a incarnare la versione matura di quelle inquietudini (La bella scontrosa e Habemus papam), senza mai smettere di proseguire una propria ricerca professionale. Perché per Piccoli la vera arte dell’attore significa soprattutto non smettere mai di essere curiosi nei confronti degli esseri umani e del mondo. “Un sorriso e un enigma. Il cinema di Michel Piccoli, attore” è la prima monografia italiana sull'attore.

 

“Mancava in Italia uno studio approfondito sul cinema di questo grande artista – dichiara Marco Luceri – Sebbene Piccoli sia ampiamente riconosciuto come uno degli attori che più hanno saputo contribuire con la propria creatività alla buona riuscita di tanti capolavori della storia del cinema, tante sono le questioni che meritano un approfondimento. In che cosa consiste questo così significativo apporto dato al cinema dall’attore francese? Attraverso quali strumenti egli riesce a costruire i suoi personaggi? Qual è il suo rapporto con i registi e gli altri attori/ attrici con cui ha lavorato? Esiste, in definitiva, uno stile, originale e riconoscibile, di cui Piccoli è creatore e portatore? E se esiste, come è nato questo stile, come si è evoluto e come si è adattato ai diversi contesti in cui è stato applicato, lungo una carriera lunga oltre mezzo secolo? Questo libro cerca di dare delle risposte a queste domande”.

 

Marco Luceri (1981), dottore di ricerca in storia del cinema all'Università di Firenze, è critico cinematografico del “Corriere Fiorentino” (“Corriere della Sera”) e coordinatore del gruppo toscano del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. A Firenze lavora con il Cinema Odeon e tiene corsi di storia del cinema presso la Fondazione Stensen. Collaboratore di numerosi festival, ha curato rassegne, retrospettive, incontri ed eventi speciali. Ha pubblicato vari saggi e interventi su libri, cataloghi e riviste specializzate, sia in Italia che all'estero, in particolare sul cinema italiano, francese, americano e coreano. È autore di “Tenebre splendenti. Sul cinema di Roman Polański” (Ets, 2021).

 

Il libro sarà presentato mercoledì 12 ottobre (ore 18) alla Libreria L’Ora Blu (Viale dei Mille, Firenze) e poi giovedì 20 ottobre (ore 18) alla Libreria Libraccio (Via de’ Cerretani, Firenze).

Per informazioni stampa: Antonio Pirozzi 339 5238132

Read 48 times
Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework