intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23

Teatro Koreja: sul palco la dimostrazione di lavoro di Julia Varley. In programma anche il film di Magdalene Remoundou

Print Friendly, PDF & Email
Teatro Koreja: sul palco la dimostrazione di lavoro di Julia Varley. In programma anche il film di Magdalene Remoundou

Ai Cantieri Teatrali Koreja, prosegue la sei giorni con l’Odin Teatret ed Eugenio Berba. Un’occasione per incontrare il Maestro e la compagnia ed assistere a tutta la produzione culturale del gruppo danese.
Mercoledì 17 novembre alle ore 20.45 attesa per IL TAPPETO VOLANTE dimostrazione di lavoro-spettacolo con Julia Varley. Il testo è come un tappeto che deve volare lontano: con questa frase si può riassumere il lavoro di Julia Varley.

Una raccolta dei testi da lei interpretati, appartenenti agli spettacoli realizzati dall’Odin Teatret negli ultimi trent’anni che l’attrice presenta con il corredo di azioni che accompagnavano le partiture sceniche.
Julia Varley, anche con spiegazioni essenziali, mostrerà il percorso artistico di un’attrice che deve rendere vivi i testi scritti per far comprendere come si può passare dalla freddezza della carta alla libertà dell’interpretazione.


[…] il testo – racconta l’attrice - è uno degli elementi che narrano una
storia che molto spesso non conosciamo all’inizio delle prove: noi
possiamo avere dei testi di partenza, solitamente poetici, che contengono
molte storie e significati. Il lavoro sul testo serve ad estrarre quel che i
testi dicono non solo mettendoli in scena. Per questo motivo, molte volte,
le azioni fisiche sono in contrapposizione con le parole: le azioni fisiche e
le parole possono muoversi nella stessa direzione, per sottolineare il
racconto del testo; possono essere complementari o possono essere
opposte. Con il corpo compio un’azione e con le parole mi riferisco
all’azione contraria.
Quello che lo spettatore percepisce è il risultato della convivenza tra testo,
azioni fisiche, intonazioni, luci, spazio, oggetti. Non è come mettere in
scena il testo con il corpo, ma è come lavorare con il testo per fornire a
quel che tu racconti con il corpo, altri elementi […]


Ma il pomeriggio a Koreja si inaugura alle ore 18.30 con Who is Eugenio Barba. Un documentario realizzato da Magdalene Remoundou. Introduce il film il Prof. Francesco Ceraolo docente di Storia del Teatro CdL DAMS dell’Università del Salento. Una delle attività collaterali dell’Odin riguarda proprio la realizzazione di film: la casa di produzione e distribuzione ODIN TEATRET FILM, infatti, si occupa di video di argomento teatrale.
La regista ha seguito e ripreso le attività di Eugenio Barba e dell'Odin Teatret nel corso della tournée avvenuta a Delfi nel luglio 2019. Questo documentario, Premio Best Director al Berlin Indie Film Festival 2021, presenta Eugenio Barba attraverso gli occhi dei suoi stretti collaboratori, attraverso gli attori dell'Odin Teatret e le analisi di studiosi e accademici, ma anche a partire dalle testimonianze di artisti che lo hanno conosciuto e sono stati influenzati dalla sua arte.


Nel luglio 2019, Eugenio Barba è stato insignito della Laurea Honoris Causa dal Dipartimento di Studi Teatrali dell'Università del Peloponneso. Si è tenuta anche una conferenza di tre giorni presso il Centro Culturale Europeo di Delfi, in cui studiosi teatro hanno analizzato l'arte e la tecnica di Eugenio Barba e dell'Odin Teatret. Allo stesso tempo, l'Odin ha presentato lo spettacolo Dentro lo scheletro della balena e leggendari spettacoli per un attore solo come Ave Maria con Julia Varley e Judith con Roberta Carreri. Inoltre, gli attori dell'Odin hanno tenuto workshops, masterclass e dimostrazioni di lavoro come L'eco del silenzio e Il fratello morto con Julia Varley, Orme sulla neve con Roberta Carreri, la dimostrazione di lavoro di ensemble I venti che sussurrano nel teatro e nella danza, e un incontro per registi Gli spazi del teatro.
Il progetto è sostenuto da: Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, PACT – Polo Arti, Cultura Turismo della Regione Puglia - Custodiamo la Cultura In Puglia. Fondo speciale cultura e patrimonio culturale (L.R.40/2016) - art. 15 comma 3 - INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO.

Read 59 times
Print Friendly, PDF & Email

Media

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework