intopic.it
  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • Pubblicità

    Pubblicità

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23

In cucina per combattere i malanni di stagione

Inserisci, regolarmente, alcuni alimenti nella dieta invernale e rinforzerai le difese immunitarie per tenere lontana tosse, raffreddore e influenza. Esistono degli alimenti che hanno la capacità di renderci più resistenti ai malanni e, se consumati quotidianamente, possono farci superare la stagione invernale in piena salute.

Ecco i cibi che aumentano il buonumore

Alcune volte consumare determinati alimenti ci permettono di migliorare lo stato dell'umore. La natura si preoccupa sempre di aiutare i suoi "ospiti" a vivere sani e felici. Vediamo insieme una lista di alimenti che ci aiutano a sorridere.

Come conservare al meglio i cibi in frigorifero

Conservare al freddo gli alimenti serve a far mantenere integre le proprietà nutrizionali e quelle igienico-sanitarie  dei cibi nel tempo. La conservazione domestica degli alimenti può avvenire a temperatura ambiente intorno ai 20°C (per gli alimenti non deperibili e confezionati) oppure a basse temperature (+ 4°C in frigorifero, -18°C nel congelatore).

I cibi ipoglicemizzanti più efficaci.

Tutti i cibi freschi che ingeriamo hanno delle importanti proprietà nutritive efficaci su alcuni stati patologici. Esistono, tra questi, alcuni che sono particolarmente efficaci nel ridurre la glicemia; la loro azione è dovuta alla presenza di principi attivi come: antiossidanti e fibre.

Cibi surgelati si o no? Quanto il freddo può modificare il cibo

Verdure, spezie, carne, pesce, dolci, pasta e tantissimi altri prodotti fanno capolino nei pozzi congelatori dei supermercati. Un mercato sempre in crescita che riduce i tempi di realizzazione di una ricetta e lascia più tempo libero ai cuochi in erba e ai professionisti.

Sarà vero che i cibi "light" non fanno ingrassare?

Quando vennero alla luce i cibi ipocalorici, la parola “light” veniva utilizzata per indicare un alimento “alleggerito” dal punto di vista energetico, oggi è diventato sinonimo di stile di vita salutare. Infatti, quando comparvero sul mercato destarono, nei consumatori, la possibilità di fare avverare quel "sogno proibito" di mangiare tanto e non ingrassare.

Conosciamo i grassi di condimento per condire al meglio i nostri cibi

Tra gli ingredienti di ogni pietanza  troviamo l’immancabile grasso di condimento che può essere olio, burro, strutto  o margarina. Tutti questi grassi per ogni 100 grammi di prodotto apportano 900 chilocalorie, quindi bisogna fare molta attenzione alle quantità utilizzate nelle vostre ricette per evitare di ingrassare.

Come cuocere gli alimenti per ottenere cibi sani

La cottura altera la composizione chimica degli alimenti; quindi, il modo migliore per consumarli  sarebbe assumere cibo  crudo .Tuttavia, la cottura di alcuni alimenti è inevitabile. Infatti, cuocere i cibi ha l’obiettivo di migliorarne il gusto e la digeribilità, ma ha anche la funzione di disinfezione. Sarebbe corretto  cuocere i cibi il minor tempo possibile per non modificare totalmente  le proprietà nutrizionali.

Torna su intopic.it
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework